Sembra ormai ufficiale che l’eccentrica stilista inglese Vivienne Westwood abbia scelto Milano per aprire il suo primo Cafè in Europa.

Un altro marchio internazionale sembra intenzionato ad aprire nella nostra città. In un’intervista rilasciata all’edizione cartacea del Corriere della Sera, il Ceo del gruppo Carlo d’Amario, avrebbe confermato l’intenzione di Vivienne Westwood di aprire un Cafè proprio nel capoluogo lombardo. Non una semplice caffetteria ovviamente, ma un vero e proprio modello di Vivienne Westwood Cafè.

Nessun dettaglio su possibili date o luoghi scelti nella nostra città per il locale. Non resta che aspettare possibili nuovi dettagli e immaginare se il possibile cafè che aprirà sarà sullo stesso stile di quelli di Shangai ed Hong Kong o verrà studiato un progetto particolare per il mercato italiano.
Pasquale Marcone