A Milano finalmente aprirà il primo store italiano del marchio Supreme. Dopo gli store americani, di Londra e Parigi, la catena ha deciso di aprire nel cuore della città meneghina, in Corso Garibaldi.

Le voci su questa presunta apertura circolavano da mesi e c’era chi come Nss Magazine aveva già messo la pulce nell’orecchio sul possibile spazio che avrebbe ospitato lo store, azzeccandolo, per giunta.

Quello in Via Garibaldi sarebbe di uno degli store più grandi al mondo di Supreme: una vittoria per Milano, che da città dell’alta moda sta cambiando la sua pelle seguendo il trend dello streetwear, e per il gruppo Carlyle, che nel 2017 ha acquistato metà del brand di Jebbia per 500 milioni e sta cercando di ampliare il business, senza rompere il delicato meccanismo dell’hype costruito in oltre 20 anni da Supreme.
L’apertura di uno store fisico Supreme a Milano sarebbe anche un colpo importante nella battaglia legale contro Supreme Italia, che non ha nessuno store nel nostro paese (ma ha aperto due store in Cina e in Spagna), ma che occupa gli scaffali in alcuni negozi. Uno dei pilastri difensivi legali di Supreme Italia è infatti quello di non essere distribuito in Italia, poiché la vendita online non vale dal punto di vista legale.

Ora, non resta che attendere la data ufficiale dell’inaugurazione.

Pasquale Marcone